Pressezone der pro.media kommunikation
home | promedia | presse | feed.php
Ressort: Sport, Tourismus, Wirtschaft
Datum: 10.11.2016
Ort: Bregenz

Premio “Best Ski Resort 2016”: Livigno secondo miglior comprensorio sciistico delle Alpi. L’Alto Adige spicca in categorie individuali.

Il 10 novembre sono stati presentati a Bregenz (Austria) i risultati dello studio internazionale "Best Ski Resort” 2016. La “new entry” Livigno si aggiudica direttamente il secondo posto nella classifica generale e brilla anche con vittorie e diversi piazzamenti tra i primi 5 posti in categorie individuali. Come già accaduto nel 2014, insieme a Plan de Corones, Val Gardena e Alta Badia, sono quattro i comprensori sciistici italiani a piazzarsi tra le prime dieci località classificate.

Quasi 50.000 appassionati di sport invernali hanno avuto l’onere di stabilire quali sono le regioni leader dello sci in Europa. Lo studio “Best Ski Resort” è considerato come il sondaggio indipendente condotto sul campo più significativo dell’arco alpino e ha valutato l’offerta di 54 destinazioni sciistiche. Una delle peculiarità di questa indagine, condotta dalla società Mountain-Management Consulting in collaborazione con l’università di Innsbruck, è che non sono giurie specializzate, portali di valutazione, personalità di spicco o fan a votare, bensì sciatori e snowboarder che vengono direttamente intervistati presso le località sciistiche partecipanti. Sono quindi gli stessi clienti a eleggere i migliori “Best Ski Resorts” nelle singole categorie.

Quattro comprensori sciistici tra i migliori otto delle Alpi

Per la prima volta nella classifica, Livigno si aggiudica direttamente il secondo posto tra le 54 destinazioni top delle Alpi. Con Plan de Corones al 4° posto, Val Gardena al 6° posto e Alta-Badia all’8°, i comprensori altoatesini sono ben rappresentati tra le migliori regioni per lo sport invernale dell’arco alpino. Quest’anno, il titolo di Best Ski Resort 2016 spetta a Zermatt, mentre il comprensorio sciistico austriaco Serfaus-Fiss-Ladis si assicura il terzo posto.

Livigno conquista i suoi ospiti con la massima soddisfazione soprattutto nelle categorie cortesia/cordialità, atmosfera (ad ex aequo con Zermatt), quiete e relax, offerta per il benessere, autenticità e nuovi ospiti, aggiudicandosi così le rispettive vittorie nelle singole categorie. Anche in fatto di sicurezza di innevamento, preparazione e qualità delle piste, offerta per l’après-ski, divertimento e intrattenimento, accoglienza, fun & action, offerta per famiglie e bambini, scuole di sci, esclusività e rapporto qualità-prezzo Livigno si piazza tra le top 5.

Zermatt resta, come nel 2014, il campione in carica nella classifica generale, guadagnandosi così il titolo di Best Ski Resort 2016. Con le vittorie nelle categorie preparazione e qualità delle piste, atmosfera (ex aequo con Livigno), accoglienza, esclusività, sicurezza sulle piste, esperienza naturale, après-ski, quiete e relax, offerta per il benessere, scuole di sci, autenticità e nuovi ospiti, la località sciistica svizzera ai piedi del Matterhorn si aggiudica per la seconda volta il titolo. 

Al terzo posto si piazza Serfaus-Fiss-Ladis. Con la ristorazione in quota, le proposte per i bambini e le famiglie, le scuole di sci e l’offerta nel settore dei servizi e del noleggio, questa località sciistica tirolese convince i suoi ospiti e si aggiudica le rispettive categorie. Serfaus-Fiss-Ladis si piazza inoltre tra le migliori 5 località anche nelle categorie comfort degli impianti di risalita, cortesia/cordialità, sicurezza sulle piste, divertimento e intrattenimento, funpark e snowpark, benessere, rapporto qualità-prezzo e nuovi ospiti.

Le 10 migliori località per la soddisfazione generale sono:

1: Zermatt (CH)
2. Livigno (I)
3. Serfaus-Fiss-Ladis (AT)
4. Plan de Corones (I)
5. Saas Fee (CH)
6. Gröden/Val Gardena (I)
7. Adelboden-Lenk (CH)
8. Alta Badia (I)
9. Aletsch-Arena (CH)
10. Obergurgl-Hochgurgl (AT)

Comprensori sciistici italiani tra le top 5 in 20 categorie

Livigno vince nelle categorie “cortesia/cordialità”, “autenticità”, “offerta per il benessere”, “atmosfera”, “quiete e relax”: il piazzamento di Livigno al secondo posto tra le migliori stazioni sciistiche dell’arco alpino è più che meritato, con la vittoria in ben cinque categorie. La località altoatesina condivide il primo posto nella categoria “atmosfera” insieme a Zermatt, mentre raggiunge lo stesso punteggio della svizzera Aletsch Arena nella categoria quiete e relax.

Solda vince nella categoria “rapporto qualità/prezzo”: da cinque anni Solda all’Ortles è al vertice della classifica generale in fatto di rapporto qualità-prezzo, a prova del fatto che in questa località si adotta una politica dei prezzi adeguata e che l’offerta delle prestazioni è in continua crescita. Un posto sul podio in questa categoria viene raggiunto per la prima volta anche dalle Dolomiti di Sesto (3°). L’importanza di un rapporto adeguato tra qualità e prezzo cresce in continuazione ed è un criterio sostanziale per la ricerca mirata e la valutazione dei comprensori sciistici. Inoltre, i canali di comunicazione odierni (social media) rendono la qualità delle prestazioni molto trasparente.

La Val Gardena in testa nella categoria “vastità del comprensorio sciistico” ed “esperienza naturale”: nella categoria più rilevante secondo il parere degli ospiti, ovvero nella vastità del comprensorio, questa volta la Val Gardena si piazza in testa. Anche l’Alta-Badia – seconda nella categoria nell’anno 2014 – si guadagna un posto sul podio (3°). L’esperienza naturale, con il fascino unico del mondo alpino altoatesino, è un altro fattore che colpisce molto gli ospiti della Val Gardena, così come quelli dell’Alta Badia (4° posto) e delle Dolomiti di Sesto (5° posto).

Plan de Corones vincitore nella categoria “comfort degli impianti di risalita”: Plan de Corones riesce per la prima volta ad aggiudicarsi, oltre ad altri piazzamenti di punta, il primo posto nella categoria “comfort degli impianti di risalita”. Una prova del fatto che l’ospite riconosce e apprezza gli investimenti. Per il 29,9 % di tutti gli intervistati, il comfort degli impianti è tra i 5 criteri decisivi per la scelta della destinazione. L’importanza di questo criterio aumenta proporzionalmente con l’età: nella generazione 50+ è addirittura il 38,2 % dei partecipanti al sondaggio a definire il comfort degli impianti quale massimo criterio di scelta per la destinazione sciistica.

L’indice di gradimento delle migliori destinazioni invernali italiane raggiunge con 8,04 punti su 10 il punteggio più alto. Sono 20 le categorie in cui i comprensori sciistici italiani si piazzano tra i primi 5 posti.

Risultato: le esigenze degli appassionati di sport invernali crescono, ma cresce altrettanto il grado di soddisfazione

L’offerta crescente di destinazioni calde, al mare, città d’arte, crociere ecc. d’inverno fa avvertire il peso della concorrenza sulle regioni sciistiche. Con maggiore impegno in fatto di nuovi prodotti e qualità dei servizi, le migliori destinazioni per lo sci tentano di aumentare o mantenere la propria attrattività e ricevono in cambio la soddisfazione dei propri ospiti. Secondo il parere del direttore del sondaggio, Mike Partel, i comprensori sciistici dovranno porsi nuove sfide per il futuro. “Le regioni sciistiche devono prepararsi a gestire proattivamente ospiti sempre meno fidelizzati: il 30% dei visitatori, infatti, cambia regolarmente destinazione. Questi clienti non sono scontenti, desiderano soltanto, a differenza delle generazioni passate, conoscere e vivere più cose. In futuro, quindi, sarà sempre più essenziale investire in nuovi servizi ed attrazioni in grado di stupire ed entusiasmare il cliente”.

Trovare il comprensorio sciistico più adatto alle proprie esigenze: un servizio per gli appassionati di sport invernali

Qual è il comprensorio sciistico più adatto a me? Con il cosiddetto “Ski Resort FINDER” è possibile trovare il comprensorio sciistico ideale, in base alle esigenze specifiche del cliente e dei dati aggiornati www.best-skiresorts.com/ski-resort-finden

I risultati dello studio sono a disposizione di tutti gli appassionati di sport invernali sul sito www.best-skiresorts.com.

zurück | Textversion | Druckversion | weiterleiten

Rückfrage-Hinweis:

MOUNTAIN-MANAGEMENT Consulting
Michael Partel
Industriering 21
FL-9491 Ruggell

t: +423 231 1331
m: +43 664 441 7971

http://www.mountain-management.com/
mpartel@mountain-management.com

photodownload 300 dpi

Per la seconda volta consecutiva Zermatt si aggiudica il titolo di "Best Ski Resort 2016” e vince nelle categorie “Preparazione e qualità delle piste”, “Atmosfera” (ex aequo con Livigno), “Accoglienza” ed “Esclusività”.

Foto: Zermatt
(Riproduzione libera)

photodownload 300 dpi

Partenza con slancio per Livigno che raggiunge il secondo posto nella classifica generale e trionfa nelle categorie “Cortesia/cordialità”, “Atmosfera” (ex aequo con Zermatt), “quiete e relax” (ex aequo con Aletsch Arena), “Offerta per il benessere”, “Autenticità” e “Nuovi ospiti”.

Foto: Livigno
(Riproduzione libera)

photodownload 300 dpi

Serfaus-Fiss-Ladis, terzo miglior comprensorio sciistico delle Alpi, convince soprattutto nelle categorie “Offerta per famiglie e bambini”, “Offerta nel settore dei servizi e del noleggio”, Scuole di sci” e “Ristorazione in quota”.

Foto: Serfaus-Fiss-Ladis
(Riproduzione libera)

best ski resort_ Gröden/ Val Gardena

photodownload 300 dpi

La Val Gardena si piazza al sesto posto della classifica generale e trionfa nelle categorie “Vastità del comprensorio sciistico / Offerta delle piste” ed “Esperienza naturale”.

Foto: Gröden/ Val Gardena
(Riproduzione libera)

best ski resort_Kronplatz

photodownload 300 dpi

Plan de Corones è in testa nella categoria “Comfort degli impianti di risalita” e quarto nella classifica generale.

Foto: Plan de Corone
(Riproduzione libera)

best ski resort_Sulden

photodownload 300 dpi

Solda si impone nella categoria “Rapporto qualità-prezzo”.

Foto: Solda
(Riproduzione libera)

photodownload 300 dpi

50.000 intervistati hanno votato il migliore comprensorio sciistico delle Alpi 2016 nell’ambito del sondaggio “Best Ski Resort”.

Foto: Mountain Management
(Riproduzione libera)

copyright pro.media. alle rechte vorbehalten.  |home|impressum|agb|filmübersicht|content|mail-abo